È polemica a Pomigliano tra il sindaco Gianluca Del Mastro ed il comandante della polizia municipale Luigi Maiello. La querelle sta tenendo banco sui social dopo che il comandante Maiello ha scritto una lettera di commiato al sindaco di Giugliano. Qui ha reso noti «interessamenti posti in essere da impudenti amministratori della cosa pubblica e faccendieri. Che avrebbero spinto per un trasferimento a tempo pieno a Giugliano». Parole dure, che hanno spinto Del Mastro non solo a chiedere lumi al comandante, invitandolo a «interagire fortemente con le forze dell’ordine e la Procura». Ma anche a difendere la città, sottolineando che «Pomigliano è una città di grandi tradizioni e importanti prospettive e la dignità di tanti cittadini onesti non può essere in nessun modo mortificata».

In una lettera pubblicata sulla propria pagina Facebook e indirizzata a Maiello, Del Mastro ha spiegato che il comandante ha anticipato il rientro di un solo mese. Ma anche di aver accettato di firmare il nulla osta per l’incarico provvisorio «nell’ottica della collaborazione tra Comuni su richiesta del sindaco di Giugliano. Dopo averla ascoltata in merito, constatando la forte necessità in cui ancora versano quella città e quel territorio continuamente vessati».