Grazie al partito di Forza Italia, nella persona dell’europarlamentare Fulvio Martusciello, anche gli amministratori di Poggiomarino hanno partecipato. Si tratta della visita presso l’Espace Léopold dell’otto dicembre scorso. Giornata in cui la camera legislativa dell’Unione europea è rimasta aperta al pubblico. “Una occasione unica, durante la quale noi amministratori locali abbiamo creato un ponte in vista dei finanziamenti europei che cadranno a pioggia. Noi politici dobbiamo essere in grado di intercettare per il bene dei territori che amministriamo” spiega Francesco Parisi, presidente del consiglio comunale, in quota Forza Italia.

Parisi racconta che il suo partito di appartenenza creerà in Italia vere e proprie scuole di formazione politica territoriale. Per avvicinare i giovani alla politica, per riscoprire il senso della militanza, per comprendere che l’Europa non è così lontana come si pensa. “Non siamo europei soltanto quando siamo chiamati a votare per le tornate elettorali europee, noi siamo in Europa, e lavoreremo a Poggiomarino per far comprendere che l’Europa sa essere garanzia e volano per la ripresa economica post Covid” conclude Parisi.

I presenti

A Bruxelles oltre a Parisi, anche gli assessori Rachele Sorrentino  con delega ai Fondi europei. Maria Carillo che ha la delega alla Cultura, Michele Aquino che conserva la delega Pianificazione del Territorio; i consiglieri Antonio Bonagura e Gennaro Falanga, assente per motivi lavorativi la forzista Lisa Speranza.