L’attaccante del Napoli Adam Mohamed Ounas è vittima di una rapina intorno alle 13,30 di oggi mentre rientrava in casa, in via Stazio. In due, in sella a uno scooter ed entrambi con il volto coperto, hanno sorpreso il calciatore algerino sul vialetto del garage. Dopo averlo minacciato con una pistola, si sono fatti consegnare effetti personali e un gioiello prima di defilarsi. L’algerino era appena rientrato dall’allenamento di Castel Volturno ed era pronto per partire con la squadra per Milano, in vista della gara di domani sera con il Milan per la quale è stato convocato. Ounas ha sporto denuncia per poi andare in questura in Questura per essere sentito dagli inquirenti. Ancora non è stato deciso se Ounas riuscirà a partire con la squadra o la raggiungerà nel capoluogo lombardo successivamente.

Purtroppo ancora un fatto di cronaca a Napoli e che riguarda i calciatori azzurri. Non è il primo caso anche se eventi del genere sono avvenuti un po’ dappertutto. L’ultimo riguarda l’ex bomber Totò di Natale che ieri a Empoli ha subito qualcosa di simile a quanto accaduto a Ounas a Posillipo.