“Come anticipato da alcune testate giornalistiche, ieri mattina ho ricevuto il sequestro del mio smartphone. Non conosco i dettagli dell’indagine, ma ci tengo a sottolineare fin da subito la mia più totale disponibilità a collaborare con la magistratura e la mia fiducia nel lavoro dei giudici. Sono tranquillo e rappresento le istituzioni facendolo con onore e, pertanto, ho il massimo rispetto del lavoro della Procura e delle forze dell’ordine”. Queste le dichiarazioni del sindaco di Palma Campania, Nello Donnarumma, in merito alle indagini in corso che sono cominciate nella mattinata di ieri.

La notizia, trapelata nel primo pomeriggio di ieri, ha destato curiosità da parte dei cittadini rendendo opportuni tali chiarimenti