Antonio Coppola, che nel gennaio 2021 finì arrestato, insieme ad altre persone per traffico di stupefacenti e tentate rapine a portavalori e istituti di credito nell’ambito dell’operazione “Maddalena”, torna libero. Succede dopo un secondo verdetto della Cassazione, che ha annullato senza rinvio l’ordinanza di cautelare a suo tempo emessa dal Tribunale di Cagliari. Con una precedente decisione, risalente a maggio, la quarta Sezione già aveva annullato l’ordinanza restrittiva. Ma i giudici del tribunale di Cagliari avevano fatto opposizione, chiedendo un provvedimento di conferma del carcere.

Alla seconda impugnazione, la terza Sezione della Cassazione ha posto fine alla questione, disponendo direttamente la liberazione di Antonio Coppola, originario di Ottaviano. Esprimono enorme soddisfazione gli avvocati Antonio Tomeo e Luca Capasso, impegnati nella difesa di Coppola.