“I dati sui contagi ci confermano che siamo in piena quarta ondata. Ben 469 tamponi effettuati in due giorni con 37 nuovi positivi. Anche se i numeri sono in costante risalita. E credo che questi passati giorni di festa potranno solo peggiorare i dati. E allora da domani devo invitare tutti a fare maggiore attenzione. Soprattutto rispetto della quarantena per chi ha avuto contatto stretto con un positivo. Se un familiare convivente risulta positivo, l’intero nucleo familiare deve andare in quarantena, non farsi un tampone e sentirsi “libero”. Meno assembramenti, più distanziamento e sempre indossando la mascherina. E, soprattutto, corsa al vaccino. Ci conforta la completa assenza di casi gravi, segno che il vaccino ci aiuta in questo senso. Ma dobbiamo noi interrompere la circolazione del virus”. A scriverlo sui social è il sindaco di Poggiomarino, Maurizio Falanga. I contagi riguardano i giorni 23 e 24 dicembre.
Ancora peggio lo scenario ad Ottaviano che ha ormai superato i 300 positivi attivi. Un gran balzo a vedere i numeri diffusi dal sindaco Luca Capasso. Dal 22 al 25 dicembre i nuovi contagi sono 178 su meno di 1500 tamponi effettuati. Dunque, ben oltre il 10% dei test effettuati.