«Come tutta l’Italia, anche Ottaviano vive un momento di seria difficoltà per i contagi, sempre più in aumento. Ciò succede perché, spiace dirlo ma è così, prevalgono comportamenti irresponsabili e poco rispettosi della salute di tutti». A dirlo il sindaco di Ottaviano, Luca Capasso. Problemi in tal senso ci sono anche in alcune scuole. Oggi ci saranno sanificazioni per contagi tra alunni e personale. Il primo cittadino continua: «Nessuno vuole tornare indietro, nessuno vuole chiusure, restrizioni e zona rossa. Ma per evitare tutto ciò è necessario un comportamento corretto. Vacciniamoci, usiamo le mascherine in modo rigoroso e stiamo attenti all’igiene e al distanziamento. Altrimenti tra qualche giorno ci ritroveremo di nuovo chiusi in casa». È l’appello di Capasso che annuncia gli attualmente 91 positivi in città, numero che non cresceva così tanto da mesi.

Una situazione purtroppo simile a quella delle città confinanti, come ad esempio San Giuseppe Vesuviano. Qui il primo cittadino ha dovuto chiudere alcune scuole per diversi giorni, in alcune c’è ancora la Dad a causa del gran numero di positivi. Lo scenario rischia di tornare molto complicato in vista del Natale.