A Napoli, nel quartiere Piscinola, i carabinieri della stazione di Marianella hanno arrestato per detenzione di arma clandestina un 31enne incensurato di Pianura. I militari hanno notato due uomini a bordo di una utilitaria a via Napoli. Gli hanno intimato di fermarsi: l’autista non ha accettato l’invito, tentando di fuggire. Ma è riuscito a farlo solo per pochi metri prima di essere fermato. A perquisizione avvenuta, l’autista 31enne era in possesso di una pistola beretta calibro 7,65 con matricola abrasa e pronta a sparare con 8 colpi nel caricatore. Inoltre trovata e sequestrata una mazza, come quelle da baseball, lunga 40 centimetri. Il passeggero, 29enne ed anche lui è incensurato, è segnalato alla prefettura quale assuntore di sostanza stupefacente. Nelle sue tasche trovata una dose di marijuana.

L’arrestato è stato trasferito in carcere in attesa di giudizio. La pistola sequestrata sarà sottoposta ai rilievi balistici per verificare il suo eventuale utilizzo in fatti di sangue o altri delitti. E soprattutto si tenta di capire cosa dovesse fare con l’arma pronta a sparare ad ogni evenienza.