Non ci sono vittime e neppure feriti gravi. Ma a vedere le immagini sembra veramente un miracolo. Il bilancio dell’incidente di oggi sulla Statale 268 dei Paesi Vesuviani è quindi meno pesante di quello che poteva essere. Anche perché è rimasto coinvolto un furgone che trasportava bombole di gas e che poteva causare una forte esplosione. Completamente distrutta una Fiat Panda bianca prima versione, per cui si temeva tanto per il conducente. L’uomo ha riportato delle ferite ma non sarebbe in pericolo di vita. Anzi, testimoni riferiscono di averlo visto uscire addirittura con i propri piedi. Sul luogo oltre alle ambulanze ed alle forze dell’ordine, anche i vigili del fuoco. A loro il compito di mettere in sicurezza l’enorme quantità di Gpl e di valutare una ad una la condizione delle bombole. Il traffico è chiaramente andato in tilt per ore, fino a quando i veicoli non sono stati rimossi.

L’incidente si è verificato poco prima delle 15 all’altezza di Palma Campania, poco prima dell’immissione sull’A30 in direzione Angri. A indagare la Polizia Stradale di Napoli insieme ai carabinieri di Torre Annunziata. Solo tanta fortuna, la buona sorte, ha voluto che non ci fossero vittime. Davvero un miracolo.