Incendio in una abitazione ieri sera ad Anacapri, in via Migliara. Una fuga di gas, secondo una prima ricostruzione, avrebbe provocato una fiammata, ma sulla dinamica ancora non ci sono certezze. Intervenuti vigili del fuoco, polizia e 118. Due feriti gravi, un ragazzino di 15 anni e sua nonna, una donna di 81 anni. Portati prima al Capilupi, sono stati entrambi trasferiti nella notte a Napoli in elisoccorso. Il piu’ grave e’ il ragazzo, con ustioni al volto e problemi dovuti alle inalazioni dei fumi; crisi respiratoria per l’anziana. Probabilmente, secondo i primi rilievi dei Vigili del fuoco, le fiamme sono state provocate da una fuga di gas accesa nell’abitazione della nonna che il giovane era andato a trovare. Il padre del ragazzo che abita in una casa adiacente ha prestato, insieme ai vicini, i primi soccorsi, e allertato i Vigili del Fuoco ed il 118.

Dunque, si teme per la vita del ragazzino. Davvero un dramma e le ustioni sembrano essere molto profonde. Al Centro Grandi Ustionati del Cardarelli di Napoli stanno lavorando per salvargli la vita. Solo in un secondo momento si penserà a tutto il resto. Si indaga per scoprire le cause dell’incendio.