Era in sella alla sua bici, approfittando della giornata soleggiata, dopo quasi un mese di pioggia ininterrotta, Luigi Guerrasio, 71enne di Torre Annunziata, quando è caduto in una buca stradale in Via Marra, nel comune di Boscoreale (Napoli). L’uomo ha battuto la testa ed è stato soccorso dal personale del 118. Purtroppo quando è arrivato all’ospedale di Sarno era già morto. Il tratto di strada interessato e la bici sono stati posti sotto sequestro dai carabinieri del comando provinciale di Napoli. La salma sarà sottoposta ad autopsia. Purtroppo in quella zona a confine tra Boscoreale, Scafati e Poggiomarino le buche sono un problema annoso dovuto spesso alla pioggia.

Secondo quanto si apprende già qualche settimana fa sulla stessa buca cade un ragazzo in scooter. Per lui nessuna ferita grava. Avvenne la riparazione, ma i temporali dei giorni scorsi hanno fatto riaprire la voragine. Era piena d’acqua ed impossibile da vedere per Guerrasio che ha trovato così la morte. Sull’incidente è aperta l’inchiesta.

Non è al momento chiaro se l’uomo portasse il caschetto, ma era un ciclista amatoriale attento così come definito da chi lo conosce. Difficile dunque che non fosse completamente equipaggiato. Probabilmente l’urto sarà stato così violento da rendere inutile anche il caso. Via Marra è tra le strade che maggiormente si allaga durante le piogge, provocando spesso voragini. Non si trova lontana da Via Longole a Scafati dove una donna è morta senza poter essere soccorsa a causa degli allagamenti.