Dramma a Sarno, dove un operaio della nettezza urbana è rimasto stroncato da un malore sul lavoro. L’operaio della Sarim, 52enne, è deceduto mentre era alla guida del suo camion. La vittima era di rientro all’isola ecologica di via Ingegno, quando lo ha colpito da un arresto cardiaco che non gli ha lasciato scampo. Un collega è riuscito a bloccare il mezzo prima che potesse travolgere altre persone. Per Alfonso Squitieri, questo il nome della vittima, inutili i tentativi di soccorso. Il 52 enne è morto all’istante. La tragedia si è verificata in via Sarno-Palma. L’uomo era dipendente della Sarim, la ditta che gestisce il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani in città.

Non è la prima volta, purtroppo, che sul territorio dell’agrovesuviano si verifica una tragedia simile. Qualche anno fa accadde anche nella vicina Poggiomarino, quando un netturbino restò stroncato da un malore mentre guidava il mezzo. Finì contro un palo e perse la vita.