Il Covid riprende a fare paura. L’incremento dei nuovi contagi si riflette negli ospedali dove la pressione dell’emergenza torna a farsi sentire. Al Covid hospital di Scafati sono costretti a riaprire già lunedì mattina il reparto di degenza di Malattie Infettive per pazienti Covid. Aveva chiuso alcuni mesi fa, quando i contagi erano in calo. Inoltre ieri sono arrivati nel nosocomio madre e figlio No Vax, le loro condizioni sono molto gravi. L’aumento del numero dei ricoveri che si continua a registrare al Mauro Scarlato ha indotto la direzione sanitaria ad agire- Ripristinando i 16 posti letto di degenza di Malattie Infettive per pazienti Covid al posto del reparto multidisciplinare per pazienti non Covid (Malattie infettive, Pneumologia e Medicina interna) che stato attivato da alcune settimane.

Sedici posti letto di degenza a bassa e media intensità di cure che il commissario Asl Polverino ha voluto ripristinare nel giro di 24 ore. Disponendone così l’apertura ad horas con un provvedimento firmato nella giornata di domenica. I primi due ricoveri si sono registrati ieri sera e sono appunto madre e figlio.