«Con le FFP2 aumento del prezzo del bus del 50% Oggi per prendere un bus o metropolitana occorre indossare una mascherina FFP2 che da un costo da 50 centesimi ad 1 euro. Il biglietto di fatto subisce un incremento del prezzo di oltre il 50 per cento, passando da 1,10 centesimi ad 1,60/2 euro. In una realtà come la nostra, dove il trasporto pubblico – da sempre ma in particolare da quando c’è il covid – è frequentato da pendolari di ceto medio o basso, che effetto avrà questa nuova misura? Giusta, per carità, perché oramai il covid è dilagato. Ma che effetto avrà rispetto alla povera gente e rispetto alle aziende di trasporto che avranno un ulteriore calo dei ricavi da traffico e dovranno dare la mascherina FP22 a molti dei loro dipendenti?», se lo chiede Umberto De Gregorio, presidente di Eav.

«Chi supporterà finanziariamente questo nuova batosta per le aziende di trasporto? Per non parlare poi dei problemi organizzativi e logistici delle aziende di trasporto, alle prese con una drastica forzata riduzione del personale, tra covid e quarantene, un miracolo garantire il servizio», spiega infine.