Problemi alla linea elettrica: treni della Circumvesuviana in ritardo. A comunicarlo è l’Ente autonomo volturno, che fa sapere: «A causa dell’abbassamento di tensione elettrica tra le stazioni di Barra ed Ercolano, i treni sulle linee Poggiomarino, Sorrento e Torre del Greco, nel Napoletano, viaggiano con 20 minuti di ritardo». Ancora un disagio stavolta probabilmente provocato dal maltempo. Tanti i fulmini che si sono abbattuti sulla zona. La Protezione civile della Campania ha intanto prorogato fino alle 12 di domani l’allerta meteo. C’è un rischio idraulico e idrogeologico per le incessanti piogge dei giorni scorsi per il possibile innesco di frane e caduta massi per la saturazione dei suoli.

La bufera di vento che ha soffiato stanotte nel golfo di Napoli ha ingrossato il mare con conseguente difficolta’ per i collegamenti marittimi per Ischia e Procida. Cancellate tutte le corse veloci in partenza o arrivo per le due isole da Molo Beverello. Sempre per le piogge, stanotte c’e’ stata una frana nel comune di Barano (Ischia), dove terreno e rocce si sono staccati sul costone sovrastante via Corafa. Fortunatamente non ci sono stati danni alle persone, ma la frana ha bloccato la strada di accesso ad alcune abitazioni. Le incessanti piogge hanno provocato danni anche nell’alto Casertano e lungo il litorale domitio. Strade allagate soprattutto a Mondragone. Situazione difficile anche a Calvi Risorta e Pietramelara, con strade inondate di acqua e fango che stanno rendendo difficoltosi anche gli accessi ad alcune abitazioni. Calvi era gia’ in difficolta’ da giorni per allagamenti.