«Oggi contiamo 546 positivi attivi. Questo numero, sebbene alto e preoccupante, non deve essere confuso con il dato giornaliero fornito dalla regione Campania. Questo si riferisce ai soli positivi in un dato giorno. Con il Centro Operativo Comunale siamo in contatto con l’Asl che ha previsto l’apertura di nuovi drive in per i tamponi nelle Città limitrofe e l’arrivo di dosi di vaccino più numerose per soddisfare la crescente domanda. La Protezione civile continua l’assistenza ai positivi che possono richiedere l’acquisto di farmaci e di generi di prima necessità». Lo ha riferito il sindaco di Pomigliano, D’Arco, Gianluca del Mastro che annuncia altre restrizioni in città.

«Abbiamo emanato un’ordinanza di sospensione della somministrazione di cibi e bevande (che possono comunque essere acquistate per asporto a casa) dalle 17.00 alle 20.00 del giorno 31 dicembre. Nello stesso giorno e il primo gennaio saranno chiusi i parchi pubblici. Aumenteremo i controlli, ma tutti cittadini devono fare la loro parte osservando le norme di sicurezza».