I carabinieri a Torre del Greco, nel Napoletano, hanno denunciato per detenzione abusiva di armi un uomo di 39 anni. I militari dell’Arma hanno perquisito la sua abitazione e hanno sequestrato un arsenale di armi di origine asiatica. C’erano 8 katana, 23 pugnali, due tirapugni, una balestra con frecce, una ascia animata, un shuriken e due sai giapponesi le armi che il 39enne deteneva illegalmente. Trovate anche due dosi di marijuana e per questo motivo l’uomo sara’ segnalato alla prefettura quale assuntore di sostanze stupefacenti. Da capire cosa l’uomo facesse o volesse fare con tutte quelle armi di origine orientale. Se insomma oltre a detenerle avesse qualche altra intenzione.

Già nei giorni scorsi era avvenuto un sequestro di armi di questo tipo sempre detenute da un uomo nei Paesi Vesuviani. Una pratica che sta aumentando vertiginosamente. Del resto le notizie di cronaca parlano spesso di persone fermate mentre girano con spade o appunto proprio una katana.