Una nuova scossa di terremoto legata ai fenomeni del bradisismo flegreo registrata oggi alle ore 13,11 di magnitudo 2.0. A profondità di 2,1 km con epicentro sull’asse vulcano Solfatara Pisciarelli. L’evento preceduto da un forte boato avvertito dalla popolazione residenti e nei quartieri occidentali di Napoli. E’ il secondo evento avvertito distintamente dalla popolazione negli ultimi due giorni. L’altro, preceduto e seguito da scosse di entità minore, si è verificato ieri mattina alle 7,33 con magnitudo 1.7 e profondità 2.400 metri.

L’epicentro sempre nei pressi del vulcano Solfatara. Nell’ultima settimana già registrati vari sciami sismici con una serie di eventi tutti di entità bassa.