Chi l’ha detto che Natale è solo capello cotonato, trucco dalle labbra rosse Valentino,la pochette griffata e abiti o troppo bon ton alla Kate Middelton o rosso sfavillante con spacco vertiginoso alla Jessica Rabbit. Insomma per tradizione la notte i pacchetti vengono scartati tra un bicchiere di champagne ed un bacio sotto al vischio e poi… poi si passa alle lenzuola e li, perché no farsi trovare sexy sotto i vestiti non può che essere il miglior modo per farsi gli auguri in intimità.

Intendiamoci ogni donna deve essere Bella dentro e fuori: un must che ognuna di noi dovrebbe avere per sentirsi sempre affascinante e sensuale, anche sotto i vestiti. A seconda del tipo di femminilità che esprimiamo, scegliamo la nostra lingerie, un po’ speciale com’è giusto che sia durante le festività. Aggirarsi tra i negozi di lingerie è super gratificante e potremmo trovare una idea da suggerire al nostro partner – togliendolo dall’impaccio del regalo ed essendo sicure che sicuramente riceveremo qualcosa che ci piace (e piacerà anche a lui!) – oppure l’ispirazione giusta per la mise di Natale.Il rosso è sicuramente un classico, ma oggi la biancheria intima lascia spazio alla fantasia e ci propone lingerie multicolor in cui ciascuna può trovare la mise più adatta al proprio stile e modo di essere.

Spazio dunque al bianco e nero, magari in semplici quanto super femminili completini di cotone, sempre gradito alle più giovani e a chi mal sopporta le fibre sintetiche, alla morbida seta, che tra sottovesti e top con culotte è sempre garanzia di gran classe.

Lasciamoci tentare dalle bralette, il reggiseno sexy che in questo ultimo periodo sta spopolando, ma non abbandoniamo il nero e il rosa antico; possiamo anche farci irretire da colori decisamente vivaci, per stupire magari sotto un abito di fattura semplice e sobria, così come da pizzi inediti sulle tonalità dell’azzurro o del blu notte… proprio come quella di Natale, magica e irripetibile. Morale della favola : Venere ha pur sempre fatto perdere la testa a Marte e se a far la guerra è tra le lenzuola nulla di più gratificante