”Prima di venire qui abbiamo saputo dalla Asl Napoli 2 che sono trovati positivi due colonnelli di ritorno da una missione in Sudafrica”. Lo ha reso noto il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, nel corso del suo intervento al giuramento degli infermieri. ”I due colonnelli – ha aggiunto – viaggiavano insieme a un reparto del nostro esercito di 80 militari. Li abbiamo subito messi in isolamento e abbiamo inviato al Ceinge il necessario per il sequenziamento. Sono ovviamente avvertiti i comandi dell’esercito e i nostri colleghi del sistema sanitario siciliano perche’ lì hanno effettuata una sosta”.

”Aiutateci perche’ decolli in modo convinto la campagna di vaccinazione dei bambini della fascia di eta’ 5-11 anni. Siamo in ritardo”. E’ l’invito che il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha rivolto ai giovani infermieri che oggi hanno prestato giuramento. ”Abbiamo 4mila prenotazioni ma in Campania i bambini 5-11 anni sono quasi 400mila – ha aggiunto De Luca – nel Lazio le prenotazioni sono a 20mila, in Lombardia 40mila, dobbiamo fare un lavoro di persuasione con i genitori e dovete aiutarci perche’ se non vacciniamo tutto il personale scolastico e i bambini corriamo rischi seri, non solo la chiusura delle scuole ma si rischia di determinare problemi seri per i bambini che hanno bisogno di essere tutelati”. Nel concludere, il governatore campano ha affermato: ”Senza il completamento della campagna di vaccinazione faremo fatica a uscire dal tunnel”.