Un viaggio notturno tra piazza del Plebiscito, il teatro San Carlo, il Palazzo Reale, i presepi, il caffè, la rinascita del Rione Sanità, la storia millenaria di Napoli e dei suoi abitanti. È «Stanotte a Napoli», nuova puntata della serie ideata e realizzata da Alberto Angela. Andrà in onda la sera di Natale, sabato 25 dicembre, su Raiuno. La trasmissione è presentata in conferenza stampa nella sala del Toro Farnese del Museo archeologico nazionale di Napoli. Alla presenza di Alberto Angela, del sindaco di Napoli Gaetano Manfredi. E del direttore di Raiuno Stefano Coletta, del direttore coordinamento palinsesti tv Rai Marcello Ciannamea e del direttore del Mann Paolo Giulierini.

«Un’avventura meravigliosa – ha detto Alberto Angela – qui a Napoli troviamo il cuore pulsante di tanti aspetti della nostra cultura. Un luogo che ha influenzato il pensiero europeo, basti pensare al teatro San Carlo. Qui si trova il mondo. Il caffè viene dall’Etiopia ma oggi è sinonimo di Napoli, la pizza è fatta di ingredienti non italiani e l’impasto potrebbero farlo tutti. Ma a Napoli queste cose sono state messe insieme e sono diventate un simbolo. C’è il “know how”, la capacità di integrare al meglio. Ed è un luogo dove i ragazzi di oggi cantano le canzoni dei loro nonni e bisnonni, c’è un calore e una voglia di vita che attraversa le generazioni».