Home Cronaca Agguato a Napoli nella notte, 20enne gambizzato: «Volevano rapinarmi»

Agguato a Napoli nella notte, 20enne gambizzato: «Volevano rapinarmi»

La scorsa notte i carabinieri della Compagnia Vomero di Napoli sono intervenuti presso il pronto soccorso dell’ospedale ‘Cto’ per persona ferita da arma da fuoco. Poco prima si era presentato un 20enne di Scampia che era medicato per una ferita da arma da fuoco al ginocchio destro. Il giovane, che non e’ in pericolo di vita, ha riferito di essere stato vittima da parte di ignoti di un tentativo di rapina in una non meglio specificata localita’ di Sant’Antimo. Indagini in corso da parte dei carabinieri.

Servizio a largo raggio per i Carabinieri della compagnia del vomero che hanno setacciato le strade del quartiere Scampia. Diverse le perquisizioni per la ricerca di armi e droga. I Carabinieri del nucleo operativo hanno arrestato per detenzione di arma clandestina e riciclaggio Giuseppe Lanzetti, 51enne del posto già noto alle forze dell’ordine. I militari hanno perquisito l’abitazione dell’uomo nel lotto M C1 – la Vela Gialla – e lì hanno rinvenuto e sequestrato una pistola 1914 automatic pistol titanic patent calibro 7,65. Con matricola abrasa e colpo in canna altri 6 proiettili. Durante la perquisizione i Carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato anche la somma contante di 21mila euro .

Posting....
Exit mobile version