Tragico impatto all’interno della galleria Santa Maria di Pozzano. Morta un’insegnante di 41 anni, feriti dieci turisti stranieri. Simona Lamberti, 41enne di Cava de’ Tirreni, ha perso la vita nel primo pomeriggio di ieri nella galleria che da Castellammare di Stabia conduce a Seiano. La donna, insegnante in una scuola media di Sorrento, è morta sul colpo, dopo l’impatto tra la sua Nissan Micra e un autobus. Il mezzo trasportava turisti verso la Penisola Sorrentina. Lei stava tornando a casa, dopo una mattinata di lavoro a scuola. Giunta a circa un chilometro dall’uscita della galleria, la sua auto non ha seguito la curva ed è andata a scontrarsi frontalmente con il bus turistico privato.

L’autobus ha proseguito la sua marcia, ormai danneggiato, prima di schiantarsi nella corsia opposta. Un terzo veicolo, una Panda bianca, è rimasto coinvolto nell’incidente, per fortuna senza particolari conseguenze. Immediati i soccorsi, ma per la conducente dell’autovettura non c’era nulla da fare. La donna era morta sul colpo.

Diverse ambulanze del 118 sono giunte sul posto per soccorrere i tanti turisti rimasti feriti e il conducente dell’autobus. Per liberarlo dalle lamiere necessario l’intervento dei vigili del fuoco. Per ricostruire la dinamica precisa dell’incidente mortale, la Procura di Torre Annunziata ha aperto un’inchiesta. Sul posto la polizia stradale di Sorrento ha effettuato tutti i rilievi del caso ed ha acquisito un filmato registrato dalle telecamere interne installate dall’Anas lungo il tragitto della galleria.

Da quel video sarà possibile ricostruire l’esatta dinamica del tremendo incidente, che ha causato la morte di una giovane insegnante e il ferimento di una decina di persone. Il ferito più grave è proprio l’autista del bus privato, residente a Napoli, che ha riportato diverse fratture nell’incidente.