Al posto della carne spacciava e vendeva droga nella macelleria in un supermercato di Benevento. Per questo un cinquantenne del posto è finito arrestato in flagranza di reato dagli agenti della Squadra mobile del capoluogo sannita, diretta da Flavio Tranquillo. Sotto al bancone gli agenti hanno rinvenuto mezzo chilo di droga (hashish e marijuana). Era suddivisa in dosi. In seguito a perquisizione domiciliare, sono stati rinvenuti circa 1600 euro in contanti.

I Falchi della Squadra Mobile hanno eseguito un ordine di esecuzione per la carcerazione Ufficio Esecuzioni Penali, nei confronti di Maria Mazzocchi. La 63enne napoletana è condannata alla pena di 9 anni, 11 mesi e 25 giorni di reclusione per reati in materia di stupefacenti, resistenza a Pubblico Ufficiale e lesioni personali commessi a Napoli da novembre 2016 a gennaio 2020.