Vaccini anti-Covid anche per i bambini di età compresa tra i 5 e gli 11 anni. Per il presidente del Consiglio superiore di sanità e coordinatore del Comitato tecnico scientifico Franco Locatelli in Italia la somministrazione potrebbe avvenire entro Natale. «Pfizer è un vaccino sicuro approvato negli Usa da Fda e Cdc». Lo ha detto il medico intervenendo alla trasmissione ‘Buongiorno’ di SkyTg24. Facendo quindi riferimento al via libera arrivato in America per la stessa fascia di età. Non solo da parte dell’agenzia del farmaco americana ma anche da parte dell’organismo di controllo sulla sanità pubblica.

«È assolutamente un vaccino sicuro, non a caso ha ricevuto l’immediata approvazione sia dalla Food and Drug Administration sia dal Centers for Disease Control». Riguardo l’inizio della stessa campagna anche da noi, Locatelli ha aggiunto. «In parte i bambini vanno pure protetti dalle, seppur rare, manifestazioni gravi o prolungate di Covid. Anche per permettere loro di avere tutti gli spazi di socialità che meritano e per contribuire a ridurre la circolazione virale.

Credo che siano buonissime ragioni per vaccinare i bambini». Verosimilmente, ha proseguito Locatelli, «credo che l’Ema (l’Agenzia europea per i medicinali, ndr) possa arrivare ad una valutazione e ad una approvazione entro fine mese, prima metà di dicembre. A quel punto lì potremo partire. Sappiamo tutti poi quanto, di fatto, Ema sia straordinariamente veloce. Per questo dire entro Natale credo sia un’ipotesi ragionevole». Così come sarebbe ipotizzabile l’abbassamento dell’età per la somministrazione della terza dose, al momento riservata agli over60, in modo che «si parta per tutti quanti».