“Ho appreso con grande soddisfazione che, in questi giorni, i Carabinieri del Comando provinciale di Napoli sono riusciti a sgominare una fetta importante del traffico di droga nell’area vesuviana. Tramite il sequestro di dieci chili di cocaina purissima ed altre sostanze e l’arresto di alcuni responsabili nei territori di Palma Campania e San Gennaro Vesuviano” A dirlo il sindaco palmese, Nello Donnarumma, la droga purissima avrebbe fruttato un milione. “La mia profonda gratitudine alle Forze dell’Ordine per l’impegno costante che profondono per la sicurezza di tutti noi. Colgo l’occasione per ribadire la totale disponibilità del Comune per le loro operazioni, fondamentali per la nostra serenità”.
“Quando ho preso dei provvedimenti restrittivi ed impopolari sono stato tacciato da alcuni di essere fascista, tiranno e illiberale oltre al risveglio di Incitatus… Difendere i nostri giovani dalla tragedia dello spaccio di stupefacenti è un dovere che dovremmo avere tutti. Spero ora sia più chiaro. Basta droga nei nostri Paesi. Nessuno sconto di pena per chi vende morte ai nostri ragazzi”.