“In quarantena un’intera classe del plesso Marconi (I.C.Troisi) che nell’ultima settimana ha registrato 3 ragazzi positivi. Le nuove normative dettate dalla “Revisione 0.2” della Circolare “Scuole Sicure”, diffusa dalla Asl Na 3 Sud, dello scorso 13 settembre, non impone quarantene obbligatorie. Limitando però la misura restrittiva ai contatti stretti dei positivi, autodichiaratisi sintomatici”. Ad annunciarlo è il sindaco di San Giorgio a Cremano, Giorgio Zinno. “Tale misura era già applicata al primo caso indice di questa classe. Tutti gli altri alunni delle classe erano sottoposti a sorveglianza sanitaria senza quarantena per un periodo di 10 giorni, dallo scorso 25 ottobre, così come dettato le linee guida”.
“Durante tale periodo sono però riscontrate altre due nuove positività all’interno della medesima classe. Pertanto, tenuto conto della rapida diffusione dei contagi tra lo stesso gruppo di alunni, i medici dell’UOPC dell’Asl hanno ritenuto opportuno porre studenti e docenti in quarantena, per un periodo di 10 giorni”. La quarantena terminerà l’8 novembre; è chiaro che prima del rientro a scuola dovranno tutti comunque effettuare un tampone di controllo”.