Una scossa di terremoto di magnitudo 3,8 registrata in mare, al largo della costa salernitana del Cilento, alle 5.01 di stamane. Il sisma, che secondo l’Ingv si e’ verificato a una profondita’ di 11 chilometri, lo hanno avvertito in una vasta area della terraferma. Dalla costiera amalfitana fino alla penisola sorrentina, in particolare ai piani alti delle abitazioni. Non si segnalano danni a cose o persone.

Un’altra scossa di discreta intensità registrata anche nell’Adriatico di fronte alle coste italiane. La magnitudo rilevata dall’Ingv, l’istituto nazionale di vulcanologia, è di 3.8 alle 0.19. Il sisma è avvertito dalla popolazione sulla costa garganica (provincia di Foggia) e molisana. La profondità è di 10 chilometri. Non sono segnalati per il momento danni a persone o cose. Il terremoto è stata avvertito anche nelle isole circostanti l’epicentro in Adriatico, dalle Tremiti sino a Vis, in Croazia.