Si è risolta positivamente a Casoria la vicenda dello stallo per i disabili riservato al signor Antonio per sua moglie. La donna disabile al 100%, che fino a qualche giorno fa era utilizzato dagli incivili per scaricare la spazzatura. Dopo quasi un anno di urla e di proteste, il posto auto è spostato su disposizione del sindaco Raffaele Bene. “Era una situazione inverosimile – commenta Asia Maraucci, presidente de ‘La Battaglia di Andrea’, associazione che si occupa di tutelare i disabili, intervenuta sulla triste vicenda di Antonio. “Non ci era mai capitato di vedere una situazione del genere, – sottolinea Maraucci – dove una macchina su uno stallo ‘H’ riservato, era riempito di spazzatura. Tutto come se nulla fosse, creando problemi di spostamento alla signora ma anche danni materiali all’automobile”.

“Abbiamo allertato immediatamente Raffaele Bene, – ricorda Maraucci – sempre molto sensibile alla disabilità, il quale ha coinvolto, a sua volta, la vice sindaco Paola Ambrosio. E’ stata lei a seguire tutto in prima persona, assieme al vice comandante della Polizia Municipale Luigi Onorato”. La ‘Battaglia di Andrea’ e il sindaco Raffaele Bene, si dicono “sensibili e sempre a disposizione dei cittadini fragili e con disabilità”. “Sono felice che siamo riusciti ad alleviare le sofferenze, almeno psicologiche, di questa signora e della sua famiglia”, ha concluso il primo cittadino.