Piove dal soffitto ed il sindaco inibisce l’uso del terzo piano di un istituto scolastico polispecialistico. Qui molte classi saranno costrette alla dad fino al ripristino dei luoghi. Accade a Sant’Anastasia, nel vesuviano, dove il sindaco Carmine Esposito, stamattina, ha emesso un’ordinanza con la quale ha vietato l’uso del terzo piano della sede centrale dell’istituto polispecialistico ‘Pacioli’. Tutto a causa delle ”infiltrazioni di acqua nei locali con copiosa caduta di acqua dal soffitto”. L’ordinanza ha costretto la dirigenza scolastica a sospendere momentaneamente le lezioni delle classi ubicate al terzo piano. Quindi a riorganizzare le attivita’ didattiche.

Sono 37 classi ubicate nell’istituto, tra quelle dei licei e degli istituti tecnici, sono suddivise in tre gruppi. Faranno una settimana di dad a turno a partire da domani per evitare i doppi turni. Secondo quanto si e’ appreso, il rischio infiltrazioni era stato gia’ segnalato nei mesi scorsi, ed i fondi per i lavori sarebbero gia’ stati stanziati dalla Citta’ Metropolitana di Napoli.