In Campania prosegue l’ondata di maltempo. La Protezione civile regionale ha prorogato di ulteriori 24 ore l’avviso di allerta meteo per piogge e temporali con criticità idrogeologica di livello Arancione. Fino alle 18 di domani ci sarà: allerta Arancione sulle zone 1,3,5,6,8 (Piana campana, Napoli, isole, Area vesuviana; costiera sorrentino-amalfitana, monti di Sarno e monti Picentini; Fisciano e Alto Sele; Piana Sele e Alto Cilento; Basso Cilento) dove si prevedono “precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio e temporale, puntualmente di moderata o forte intensità; venti forti sud-occidentali con possibili raffiche nei temporali e mare agitato con possibili mareggiate lungo le coste esposte”.

Temporali anche forti che potrebbero dare luogo a un dissesto idrogeologico diffuso anche con instabilità di versante, anche profonda, frane e colate rapide di fango, esondazioni, allagamenti dei locali interrati, problemi connessi al rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche e ruscellamenti. Prevista, inoltre, allerta Gialla su tutto il resto della Campania dove si sono attese “precipitazioni sparse, rovesci e temporali, anche intensi, associati a vento forte”. La Protezione civile sollecita “attenzione anche alla corretta tenuta del verde pubblico e delle strutture esposte alle sollecitazioni dei venti” per possibili cadute di rami o alberi e danni alle coperture o strutture provvisorie nonché alle zone costiere per le mareggiate.