Estratto morto dalle macerie e Mario Sgambato, il 74enne rimasto vittima del crollo della loro abitazione a Cancello Scalo, nel Casertano, insieme alla moglie, Giuseppina. I vigili del fuoco dopo ore di lavoro hanno individuato il punto in cui era l’uomo, ma purtroppo era gia’ morto. La moglie, Giuseppina, anche lei 74enne, e’ stata estratta dalle macerie viva nel primo pomeriggio. La donna ha ustioni sul 70 per cento di ustioni e si trova in ospedale a Caserta. Sul posto erano giunti anche i due figli della coppia che vivono nel napoletano.

I carabinieri della compagnia di Maddaloni hanno sequestrato l’aria della villetta a due piani per individuare insieme ai vigili del fuoco le cause che hanno portato all’esplosione e poi al crollo della villetta. La causa piu’ probabile e’ una fuga di gas.