“Un gravissimo atto di brutalita’ e’ avvenuto a Giugliano in Campania. Qui un cane randagio prima legato ad un palo e poi dato alle fiamme. Fortunatamente, nonostante le gravi ferite riportate, il cucciolo e’ riuscito a salvarsi. Soccorso da alcuni volontari che adesso lo hanno avviato alle cure”. Lo rende noto il consigliere regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli, al quale e’ stata segnalata la vicenda. Attualmente il cane e’ ricoverato in gravi condizioni in una clinica veterinaria.

“Innanzitutto, seguiremo la vicenda di questo cucciolo, offrendo il nostro supporto ai volontari e ai veterinari che si stanno occupando di lui, augurandoci che possa salvarsi e rimettersi presto – dice Borrelli – Chi ha compiuto questo barbaro e spietato gesto non solo sara’ una persona orribile, a livello umano, ma di certo e’ da reputarsi un individuo pericoloso per cui chiediamo alle Autorita’ di individuarlo, denunciarlo e di condannarlo alla giusta pena”.