fbpx
Home Covid No Vax muore di Covid, ma prima scrive il suo necrologio: “Avrei...

No Vax muore di Covid, ma prima scrive il suo necrologio: “Avrei dovuto credere al Virus”

Dopo il caso del 65enne di Napoli, i cui familiari hanno voluto annunciare la sua morte scrivendo sul manifesto funebre che «è mancato con tutte le due dosi di vaccino Covid», un altro caso, stavolta si segno opposto, è segnalato a Siracusa. Si tratta di un 66enne del posto, Giuseppe Giuca, che prima di morire ha voluto che sul suo necrologio fosse scritto che si sarebbe salvato se avesse creduto alla drammatica forza del Covid-19. «Se avessi creduto alla pandemia, se avessi creduto al Covid, oggi racconterei un’altra storia, ma non questa storia», si legge sul suo necrologio. Un messaggio di autocritica davvero feroce stampato sul manifesto funebre che i familiari hanno deciso di fare affiggere a tappeto nella frazione di Belvedere. Qui è dove la vittima abitava con la sua famiglia ed era molto conosciuto.

Da quanto è possibile ricostruire, sembra che l’uomo, prima di rimanere contagiato dal maledetto Coronavirus, avrebbe preso sottogamba le conseguenze della malattia. Così, prima del suo decesso, ha chiesto alla famiglia che la sua storia rimanesse ben impressa e fosse da esempio per altre persone. Al fine di evitare il ripetersi della sottovalutazione del contagio.