Armato di un’asta di ferro un ventenne napoletano, Giulio Domenico Merolla, ha fatto irruzione in una ricevitoria del quartiere di Pianura. Qui ha minacciato la proprietaria e la commessa e chiedendo loro l’incasso pari a 5mila euro. Le due donne, però, non si sono lasciate intimorire e dopo aver rifiutato di consegnare i soldi si sono rifugiate dietro il bancone sul quale era installato un vetro a prova di rapina. A quel punto il rapinatore ha desistito dai suoi propositi ed è scappato.

Grazie alla descrizione fornita dalle due donne, i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Napoli lo hanno facilmente individuato e arrestato. E’ ora in carcere, in attesa di giudizio. Dovrà rispondere di tentata rapina aggravata.