I carabinieri passano al setaccio il ”palazzo dei Tittoni”, complesso di edilizia popolare di corso Vittorio Emanuele a Torre Annunziata. Rimosse strutture abusive e cancelli in metallo installati sui pianerottoli. Sigilli anche a diverse telecamere di sorveglianza puntate sulle aree condominiali, probabilmente per vigilare sull’arrivo delle forze dell’ordine. I militari dell’Arma hanno anche eseguito posti di controllo e decine di perquisizioni. Sequestrati anche due giubbotti anti-protiettile, un proiettile 7,62 mm e un bilancino di precisione Erano tutti nascosti in un muro perimetrale del complesso. Arrestato in esecuzione di un provvedimento emesso dal tribunale di Napoli, Aniello Montuori. Dovra’ scontare sei mesi di detenzione domiciliare per inosservanza alle prescrizioni imposte con la sorveglianza speciale di pubblica sicurezza.

Inoltre un incensurato di 46 anni denunciato per furto aggravato perche’ trovato in possesso di articoli casalinghi poco prima rubati in un negozio. I controlli sono estesi anche ad alcune attivita’ commerciali. Il titolare di un ristorante sanzionato per violazioni in materia di tracciabilita’ alimentare e per mancanza di procedure di autocontrollo Haccp. Per l’imprenditore 3.500 euro di multa. Da cio’ che si apprende, i controlli si prolungheranno anche nei prossimi giorni.