Lorenzo Moreschini era rimasto vittima di un incidente stradale a luglio. Si spento a soli 16 anni dopo aver lottato per rimanere in vita e tornare dalla sua famiglia e dai suoi amici per quattro mesi. Il giovane, originario di Appignano del Tronto, era rimasto gravemente ferito ed è morto a Caserta lasciando la sua cittadina nel dolore e sgomento. Il giovane era rimasto gravemente ferito in seguito ad un incidente che per lui si è rivelato fatale. Quel giorno Lorenzo era a Caserta a bordo di un’auto insieme ad un suo parente. Aveva riportato delle lesioni al femore e al ginocchio. Per tutto questo tempo ha lottato per restare in vita e tornare a casa e rivedere il papà Mino, la mamma Carolina e il fratello Matteo.

Lorenzo ha subito numerosi interventi chirurgici in diversi ospedali tra Napoli e Caserta ma, purtroppo, non ce l’ha fatta. La sua ultima operazione era prevista proprio nella giornata di giovedì ma il suo cuore ha smesso di battere prima dell’intervento. Ora il comune di Appignano del Tronto, in provincia di Ascoli Piceno sta piangendo la morte prematura del ragazzo. Lorenzo frequentava l’istituto Alberghiero e aveva tanti amici. La sua famiglia è molto stimata in quella piccola cittadina e possiede una bottega nel centro storico.