Secondo i Carabinieri, in casa erano custoditi esplosivo e proiettili da far crollare un palazzo. Per questo i militari della stazione di Crispano hanno arrestato un 31enne con l’accusa di detenzione illegale di munizioni ed esplosivi. E fabbricazione o commercio di materiale esplodente e detenzione abusiva di armi. Questa notte i Carabinieri hanno perquisito l’abitazione dell’uomo sul quale c’era gia’ il divieto di detenzione di armi e materiale esplodente per reati commessi in passato. Trovati e sequestrati, 97 track con cipolla e 165 petardi del tipo black thunder 60 per un peso complessivo di materiale esplodente di 20 chili.

Durante la perquisizione i Carabinieri hanno trovato anche una bottiglia con all’interno 156 grammi di polvere da sparo, un barattolo con all’interno 144 ogive, 87 bossoli 357 magnum28 proiettili calibro 7.65 parabellum e 3 proiettili calibro 6.35. Si tratta, dicono i Carabinieri, di un bottino dalle potenzialita’ micidiali sequestrato e messo in sicurezza. L’arrestato e’ in attesa di giudizio.