Home Cronaca Il metal detector per controllare la movida: fermato un ragazzo con un...

Il metal detector per controllare la movida: fermato un ragazzo con un coltello

I carabinieri hanno effettuato un’operazione “alto impatto” nei quartieri Chiaiano e Piscinola. Tre arresti, 8 le persone denunciate. Identificate 206 persone – di queste sono 54 i pregiudicati – e controllati 42 veicoli. I militari hanno arrestato il 42enne Vincenzo Russo che dovrà scontare la pena della detenzione domiciliare di 3 mesi. La 47enne Carmela Pica che dovrà scontare la pena di 4 anni e 11 mesi di reclusione e Michele Castigli, 49 anni, che dagli arresti domiciliari è tradotto al carcere di Secondigliano per scontare la pena di 3 anni. I carabinieri hanno utilizzato un metal detector per contrastare la movida violenta. Un 21enne è stato denunciato per porto abusivo di coltello con lama da 9 centimetri. 11, invece, le persone segnalate alla prefettura perché trovate con modiche quantità di sostanze stupefacenti.

Denunciati a piede libero anche un parcheggiatore abusivo recidivo nel biennio sorpreso mentre svolgeva l’attività illecita. Infine una donna ed un uomo che erano evasi dalle loro rispettive abitazione nonostante fossero sottoposti agli arresti domiciliari.

 

Posting....
Exit mobile version