Si indaga sul decesso di due gemelli non ancora nati, ma pronti a venire al mondo. La tragedia ha colpito una coppia di Mercogliano, che ha deciso di sporgere una denuncia formale per sapere la verità sulla morte di piccoli. La denuncia l’hanno presentata ai carabinieri del comando provinciale di Avellino. I militari su ordine della Procura, che ha aperto un fascicolo, hanno acquisito tutta la documentazione relativa alla gravidanza della donna, giunta quasi al termine della sua gestazione. I militari del nucleo investigativo hanno acquisito documenti sia in clinica, dove è arrivata la gestante e sia nello studio medico del ginecologo che seguiva la donna. La signora ha effettuato gli ultimi controlli di routine e il suo ginecologo aveva già fissato il giorno del parto. Essendo un parto gemellare hanno optato per un cesareo programmato. La signora si è presentata in clinica e solo qui i medici hanno scoperto che il tracciato non rispondeva. Sotto choc la giovane che insieme al marito hanno deciso di sporgere denuncia.

La Procura ha iscritto nel registro degli indagati il medico che ha seguito la donna in gravidanza. Un atto dovuto che servirà anche al ginecologo di potersi difendere nelle sedi opportune. Nella giornata di oggi, il pm che ha aperto il fascicolo dovrà conferire l’incarico al medico legale per eseguire l’esame autoptico sul corpo dei due piccoli feti. Resta da stabilire quando è avvenuto esattamente il decesso. I familiari chiedono di sapere la verità su quanto accaduto ma al momento resta soltanto un grande dolore per un dramma che ha spezzato il cuore di due giovani.