Gli agenti del commissariato di Acerra, durante il servizio di controllo dl territorio, su disposizione della centrale operativa sono intervenuti in via Giovanni XXIII. Qui nei pressi della stazione ferroviaria di Acerra, è arrivata la segnalazione di due persone che stavano asportando materiale ferroso e alcuni componenti metallici dell’impianto. I poliziotti, giunti sul posto, hanno sorpreso due giovani che stavano riponendo qualcosa nell’auto e li hanno bloccati rinvenendo, all’interno della vettura, 14 bulloni, 5 giunture in ferro, 34 anelli in ferro, 32 metri di rame ricoperto da guaina e diversi arnesi atti allo scasso.

Ciro Giannone e Salvatore D’Arco, acerrani di 37 e 36 anni con precedenti di polizia, sono finiti arrestati per furto aggravato.