Sarebbe una fuga di gas, secondo una prima ricostruzione, la causa del crollo della villetta nella frazione Cancello Scalo. I fatti dunque nel comune di San Felice a Cancello a Caserta. Secondo quanto ipotizzato dai Carabinieri e dai Vigili del fuoco intervenuti sul posto, la fuga di gas avrebbe saturato una delle stanze della villetta. All’interno vivevano due coniugi, entrambi 74enni. Al loro risveglio, probabilmente accendendo una luce, è avvenuta l’esplosione che ha causato il crollo dell’intero edificio. La donna è stata individuata viva sotto le macerie e sono in corso le operazioni per estrarla, si continua a cercare l’uomo.

“Sono immagini terrificanti quelle che arrivano da Cancello Scalo, nel Casertano, dove un’intera palazzina è crollata. L’auspicio è che tutte le persone presenti all’interno dell’edificio possano essere messe in salvo dai soccorsi, che lavorano sul luogo dalle prime ore del mattino”. Lo dichiara Agostino Santillo, senatore del Movimento 5 Stelle e componente dell’ottava Commissione Lavori pubblici. “Ringrazio tutti i soccorritori ed esprimo la massima vicinanza verso quanti stanno soffrendo in questo momento”, aggiunge Santillo.