Con un complice aveva preso di mira il distributore automatico di prodotti paramedicali di una farmacia. A quasi un mese e mezzo dal colpo, che aveva fruttato circa 3000,00 euro, i carabinieri della compagnia di Torre del Greco, hanno arrestato un uomo di 27 anni accusato di furto aggravato. Dopo la denuncia presenta dal proprietario della farmacia, i militari della stazione Centro hanno avviato le indagini.

Grazie alla visione dei sistemi di videosorveglianza della zona e ai filmati delle telecamere comunali, hanno potuto accertare come il 27enne, insieme ad un complice, nella notte del 24 settembre scorso, utilizzando arnesi da scasso, aveva danneggiato il distributore automatico. Impossessandosi così della gettoniera e del contenitore delle banconote, per un ammontare di circa 3000,00 euro, per poi fuggire a bordo di un’auto.

I successivi accertamenti hanno permesso di individuare con certezza entrambi gli autori del reato. Il complice del giovane è infatti rintracciato in ospedale dove si trova ricoverato. Il ventisettenne è rinchiuso nel carcere napoletano di Poggioreale.