“Non capisco perché ancora oggi non è stata decisa la misura dell’obbligo della terza vaccinazione per il personale sanitario. È incredibile, che cosa si sta aspettando? Dobbiamo fare lo stesso anche per il personale scolastico e per i dipendenti pubblici”. È la proposta avanzata dal presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca a margine di una conferenza stampa a palazzo Santa Lucia.  Il “super green pass” è “una misura che, per quanto mi riguarda, si sta prendendo in ritardo”. “Io continuo a ripetere – ribadisce De Luca – che una settimana perduta significano altre migliaia di contagi che noi dobbiamo registrare. Mi auguro che il Governo vada avanti ad horas non a settimane perché non abbiamo tempo da perdere, per il resto vedremo come evolve la situazione, la seguiremo quotidianamente” conclude De Luca.

“Avremo modo di spiegare con grande tranquillità e con valutazioni di merito le scelte fatte dai dirigenti della sanità campana. Voglio ricordarlo hanno fatto un lavoro straordinario quando un anno fa eravamo sull’orlo della tragedia e ci hanno consentito di salvare la regione più difficile d’Italia perché è quella con maggiore densità abitativa”. Così il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, a margine della presentazione del programma di Procida Capitale Italiana della Cultura 2022, rispondendo ad una domanda relativa all’indagine avviata dalla Corte dei Conti, sul presunto spreco di risorse destinate alla sanità privata campana in periodo Covid.