“Il governo nelle prossime ore deciderà dal punto di vista formale per l’obbligo della vaccinazione per il personale socio sanitario. In Campania c’era già. Bisogna fare le terze dosi anche perché il grosso del personale ha fatto il richiamo fra gennaio e febbraio. Se non ci muoviamo rischiamo di avere personale sanitario negli ospedali non immunizzato, e sarebbe una tragedia. Abbiamo dato indicazioni di avere una posizione di estremo rigore da parte dei direttori generali nei confronti di chi non si è vaccinato, dobbiamo muoverci perché la garanzia di ospedali sicuri è la precondizione per evitare tragedie”. Lo ha detto il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, nella consueta diretta del venerdì dai suoi canali social.

Si è “pienamente entrati nelle quarta ondata”, oggi in Campania ci sono 869 positivi,” ma, dice il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, “se cresce la percentuale di positivi soprattutto non vaccinati avremo gli ospedali di nuovo ingolfati”. Per questo, annuncia nella consueta diretta Fb, “martedì avremo una riunione con direttori generali di aziende e Asl per fare il punto sui posti letto. Cominciamo ad avere il problema che era prevedibile, più aumentano ricoveri Covid più diminuiscono altre prestazioni”.