“Sono soddisfatto di essermi vaccinato, perché il vaccino nel nostro caso ha funzionato in maniera egregia”. A dirlo al giornale radio Rai è il paziente zero italiano della variante Omicron. “Considerati i sintomi blandi miei e della mia famiglia contagiata e comprende persone tra gli 8 e gli 81 anni, posso dire che l’infezione si è manifestata solo in modo lieve”, aggiunge il manager. Fa sapere di essere in isolamento e monitorato in maniera assidua da medici e autorità sanitarie. “Ho viaggiato nei giorni scorsi da Maputo in Italia, via Johannesburg, avendo effettuato in anticipo all’imbarco il test PCR con esito negativo. Come previsto dalle normative vigenti in materia ho rispettato lungo tutto il tragitto le misure di distanziamento sociale e di barriera individuale a tutti ben note”. Lo afferma, in una dichiarazione scritta diffusa ai media, il paziente casertano colpito dalla variante Omicron.

“Successivamente mi sono recato a San Donato Milanese per le visite mediche programmate aziendali. Contestualmente ho effettuato un nuovo test PCR propedeutico all’imbarco per il volo di rientro a Maputo. Avendo avuto riscontro positivo di questo secondo test, ho viaggiato verso la mia residenza di Caserta. Evitando qualunque contatto con soggetti terzi per iniziare l’isolamento domiciliare previsto”, aggiunge l’uomo.