Gli agenti dell’Upg della Questura di Napoli sono intervenuti ieri mattina nell’ospedale Vecchio Pellegrini. C’era infatti la segnalazione di una persona in agitazione e in possesso di un coltello. Gli agenti, giunti sul posto, sono avvicinati da una guardia giurata la quale ha raccontato i fatti. Poco prima, aveva disarmato un paziente che aveva minacciato il personale sanitario brandendo un coltello a serramanico con lama della lunghezza di 20 centimetri. D.D.A., 53enne con precedenti di polizia, è denunciato per minacce aggravate e possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere. Nella stessa mattinata i poliziotti sono intervenuti a corso Umberto per la segnalazione di due giovani armati di coltello. I due, un 17enne di Nola e un 20enne di Avellino, entrambi con precedenti di polizia, sono finiti denunciati per porto abusivo di armi.

Nel pomeriggio i Nibbio, nel transitare in via Firenze, hanno notato un giovane a bordo di uno scooter privo del casco protettivo e lo hanno fermato. Il ragazzo, un 15enne di Castel Volturno (Caserta), trovato in possesso di uno sfollagente telescopico. Denunciato per porto di oggetti atti ad offendere. Il minorenne è inoltre multato per guida senza patente poiché mai conseguita e guida senza casco. Lo scooter è sottoposto a fermo amministrativo e il minore affidato ai genitori.