Per gli inquirenti hanno commesso 14 rapine ai danni di supermercati, farmacie, distributori di carburante e altri esercizi commerciali. I fatti tra Torre del Greco, Torre Annunziata, Boscotrecase, Trecase, Cercola, Santa Anastasia, nel Napoletano. Per questo, dopo una indagine della polizia, il gip di Torre Annunziata ha emesso una misura cautelare nei confronti di Gennaro Zirpoli, 39 anni, e Marco di Cristo, 44 anni. I due sono gia’ in carcere dopo un decreto di fermo di pm del 18 e 20 novembre scorso. Le indagini sono partite da diverse denunce delle loro vittime che descrivevano due persone che viaggiavano a bordo di una moto. L’11 novembre scorso, poi, agenti della squadra volante di Torre del Greco, in via Leopardi, hanno intercettato una moto Honda Sh di colore nero corrispondente alle segnalazioni di quella usata per commettere le rapine.

All’alt, pero’, il guidatore, che era Di Cristo, dopo aver fatto finta di fermarsi, ha accelerato e persino speronato la volante. Il suo passeggero, che era Zirpoli, e’ stato bloccato e trovato in possesso di una pistola a salve riproduzione di una Berretta calibro nove senza tappo rosso. Di Cristo era riuscito comunque a sottrarsi all’arresto. A inchiodare i due, soprattutto le immagini dei filmati estrapolati da circuiti di videosorveglianza degli esercizi commerciali rapinati.