La S.S. Nola 1925 ha un nuovo presidente, Luigi Nappi. Nappi, che era già all’interno dei quadri dirigenziali, ha rilevato la totalità delle quote del club. Si appresta – da oggi – a dare vita al nuovo corso bianconero.  “Mi preme ringraziare De Lucia e Siciliano per quanto hanno fatto in questi anni e per la loro disponibilità nel corso della trattativa – spiega il presidente del Nola -. Entrambi hanno profuso energie di ogni tipo per dare continuità al Nola e di questo va reso loro merito.  Personalmente, sono già a lavoro per un progetto lungimirante che coinvolga le forze imprenditoriali della città e che sia attrattivo per la tifoseria. Ci avviciniamo al centenario del Nola; sento la responsabilità e l’onore di rappresentare una piazza storica e dei colori – quelli bianconeri – che porto nel cuore”.
“Dobbiamo guardare al futuro, a medio termine, e tornare ad essere innanzitutto un simbolo di Nola perché c’è una forte identità tra la città e i colori bianconeri. Sono fiducioso che, di concerto con le istituzioni e con gli imprenditori del territorio, si possa immaginare un piano di sviluppo anche infrastrutturale del club. Già nei prossimi giorni spero di poter dare ai tifosi dei segnali concreti dell’inizio di questo nuovo corso”.