Durante le diverse perquisizioni domiciliari effettuate dai carabinieri del Comando provinciale di Napoli, a finire in manette per detenzione abusiva di arma e ricettazione il 30enne Simone Bartiromo e un 32enne incensurato. Il primo è di Marano di Napoli mentre l’incensurato è del rione Traiano. I carabinieri del nucleo investigativo hanno rinvenuto nella loro abitazione di San Gennaro Vesuviano una pistola marca cz mod.75sp-01 risultata rubata e pronta all’uso. Oltre a 12 munizioni calibro 9×21.

Rinvenuti e sequestrati anche 13 chili di sostanza da taglio, un impianto di video sorveglianza con 7 telecamere perimetrali, diversi smartphones e 3 katane. Gli arresti sono convalidati e tutti rimangono in carcere.